Oggi in edicola


Così il ministero ha censurato le cure Covid
iStock
A inizio pandemia si diceva non esistessero terapie. Poi alcuni medici hanno salvato i pazienti, rifiutando la «vigile attesa» e prescrivendo farmaci di uso comune. Hanno scritto al dicastero, che li ha ignorati. Mentre Roberto Speranza dribblava i giornalisti.
Un terzo degli italiani senza sanità. Ma Speranza pensa alle quarantene
Roberto Speranza (Imagoeconomica)
Secondo Eurispes, nel 2021 sono stati rimandati interventi o terapie a oltre il 33% dei cittadini. Male anche l’assistenza ai malati Covid. Il ministro, però, si concentra su vaiolo e diktat. E la maggioranza lo boccia.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings