La Raggi deve inventarsi piazzista. Monnezza verso Stoccolma o Sofia - La Verità
Home
In primo piano

La Raggi deve inventarsi piazzista. Monnezza verso Stoccolma o Sofia

Ansa

Il sindaco, spinto dal ministero dell'Ambiente, sta trattando con Svezia e Bulgaria per svuotare le strade. È il cuore del «patto per il decoro» di Roma. Dove, però, più di 1.000 spazzini si rifiutano di toccare i sacchetti.
In primo piano

Pronti via, il decreto Ambiente va in fumo: mancano le coperture

Ansa

Il tanto sbandierato primo atto green del nuovo esecutivo si è già arenato. Lo scoglio sono ovviamente le risorse da trovare nella manovra. Senza nuove tasse i bonus rottamazione resteranno delle promesse.
In primo piano

Tagliare le emissioni è una eco balla. Ma adattarsi al cambio di clima si può

Ansa

All'ecologismo isterico degli scioperi contro il diesel bisogna opporre del sano realismo. La corsa all'elettrico, spinta come ora, può distruggere l'economia. Serve programmazione per convertire l'industria e gli stili di vita.
In primo piano

I Gretini fanno sul serio e colpiscono la Sardegna

Contenuto esclusivo digitale

Amici di Greta Thunberg, nemici del metano. Venerdì scorso gli attivisti italiani del Friday for future (Fff), movimento nato nel solco degli scioperi settimanali a sostegno del clima ideati dall'adolescente svedese, hanno espresso il proprio dissenso nei confronti del progetto di metanizzazione della Sardegna.

In primo piano

La spruzzata verde nel governo dei gretini

Ansa

L'hanno chiamato Green new deal, nome altisonante e in inglese perché fa più chic. È il libro dei sogni ecologisti. Ha uno scopo: nascondere il nulla del programma con il «radicale cambio di paradigma culturale» o la «protezione della biodiversità e dei mari».
In primo piano

Messner: «Con Greta non cambierà nulla. E quanta pubblicità»

Ansa

Lo scalatore sulla giovane ambientalista: «Vittima dei genitori». E su Jovanotti: «Io rispetto il musicista, lui rispetti la montagna».
In primo piano

Anche i boschi sono colonizzati. Così dobbiamo importare legname

A un anno da Vaja, il tornado che si è abbattuto su Veneto, Trentino e Friuli, si scopre che non sappiamo sfruttare i nostri alberi. Rinunciando ogni anno ad almeno 800 milioni di euro. A beneficio di austriaci e cinesi.
In primo piano

La cimice cinese è l’ultimo regalo dell’Ue

Con i cinghiali è il flagello biblico dei campi. Spedita dai mercati globali grazie alle frontiere groviera dei porti del Nord Europa che hanno risibili controlli fitosanitari. Dove passa non cresce più nulla: si rischia di perdere tutta la frutta e il mais del Settentrione.
In primo piano

È in Veneto il posto per testare il reddito di «contadinanza»

Case sul Sile (Stefano Butera)

Tra le terre d'Altino e Jesolo, un patrimonio storico e culturale in degrado che si può risollevare con l'idea lanciata da Susanna Tamaro.
In primo piano

La barca del principino il nuovo pulpito dell’ecosnob Greta

Ansa

A metà agosto la giovane ambientalista svedese navigherà con Pierre Casiraghi dalla Gran Bretagna a New York per andare al vertice Onu.
In primo piano

Prosciutto ucciso dai furbetti del porcellino

iStock

Lo scandalo di Parma e San Daniele rivela che la suinicoltura italiana è ormai marginale, alla faccia della Dop economy. L'hanno distrutta la condanna delle porcilaie come bombe ecologiche e lager per animali e il sistematico dumping europeo.