Tra Lega e 5 stelle guerra a parole ma sulle presidenze fanno la pace

Tra Lega e 5 stelle guerra a parole ma sulle presidenze fanno la pace
ANSA
Dopo qualche scambio di affettuosità («C'è lo zero per cento di possibilità di un'ammucchiata con il centrodestra», «Di lui, in questo momento, mi importa meno di zero»), tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini è tornato il sereno. Da leader di fronti opposti pronti alla guerra, da ieri sono ritornati capi di due partiti vicini. Talmente vicini da scambiarsi gesti di complicità, come per esempio votare compatti per il nuovo presidente della commissione speciale che a Montecitorio dovrà esaminare il Documento di economia e finanza, ossia il bilancio di previsione dello stato. Per l'alto incarico è stato scelto il leghista Nicola Molteni, uno che ha il record di emendamenti e proposte di legge e dunque, almeno per produttività, ha certo titolo di occupare la delicata e prestigiosa poltroncina.
Caro Tridico (o Triplico), è ora della pensione
Pasquale Tridico (Ansa)

Caro Pasquale Tridico, caro presidente dell’Inps, le scrivo questa cartolina perché mi è venuto un dubbio: non sarà mica di nuovo sotto attacco degli hacker?

La guerra fa male sia all’Ucraina sia a noi
Ansa
Se anche dovesse vincere, Kiev uscirà dal conflitto del tutto devastata. Quanto all’Italia, rinunciare alle materie prime russe è folle. Invece di vagheggiare improbabili golpe a Mosca, dovremmo badare ai nostri interessi, come fa Israele. E promuovere il negoziato.
«Se vince l’algoritmo è un grosso rischio per le nostre libertà»
iStock
  • Dicono che sveltirà la burocrazia, la sanità, la produzione industriale. Ma è fatta per togliere responsabilità. E anche nell’Ue, che la finanzia, aumentano i dubbi.
  • Lo psicoanalista Emilio Mordini: «La dittatura delle regole avanza quanto più la società si affida a procedure amministrate da calcolatori».
  • Dietro Chatgpt un esercito di operai digitali. Serve una schiera di moderatori per filtrare i contenuti. Esperti critici sulle sue capacità: «È sopravvalutato».

Lo speciale comprende tre articoli.

«L'intelligenza artificiale non è per nulla intelligente»
Nel riquadro, Padre Tiziano Tosolini
Il filosofo Padre Tiziano Tosolini: «La versione più estrema del pensiero scientifico crede che l’homo sapiens evolverà in “homo technologicus”. Ma le domande esistenziali restano. E il Web non è capace di fornire risposte adeguate».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings