Nella Via Crucis secondo Francesco l’unica passione è quella dei migranti - La Verità
Home
In primo piano

Nella Via Crucis secondo Francesco l’unica passione è quella dei migranti

Ansa

  • Anche il Venerdì santo in Vaticano è stato dominato dal tema dell'accoglienza. Ogni stazione è stata dedicata alla retorica dei porti aperti. Un cammino doloroso scandito dai testi di una suora a cui non piacciono i confini.
  • La Chiesa lancia la crociata anti populista. Dalle colonne di Civiltà cattolica sale l'inno europeista di monsignor Hollerich. Il presidente delle Conferenze episcopali della Comunità europea difende i dogmi di Bruxelles e scomunica i sovranisti. Una predica a cui si unisce anche il Quirinale.

Lo speciale comprende due articoli.

In primo piano

La Cirinnà reclamizza uteri in affitto. Premiata come paladina delle donne

Getty

La senatrice arcobaleno del Pd ritira a Genova il riconoscimento «Ipazia all'eccellenza al femminile». Motivo? Si è battuta per il corpo delle femmine. Peccato che voglia legalizzare la maternità surrogata.
In primo piano

Il vero antisemitismo è quello islamico

Ansa

  • Dilaga nel mondo l'ostilità dei musulmani verso gli ebrei con attentati e omicidi firmati dagli integralisti. E i giudici chiudono gli occhi davanti alle intolleranze
  • Gli studiosi concordi: tra fondamentalisti e moderati non ci sono differenze, la sinistra muta per paura d'inimicarsi gli immigrati
  • L'ex presidente della sinagoga di Milano Ugo Volli: «L'intimidazione islamista è duplice perché ha motivi religiosi e anche politici».

Lo speciale contiene tre articoli

In primo piano

La nascita di un bimbo ha cambiato la storia

Ansa

La venuta al mondo di Gesù ha creato uno spartiacque: per questo soltanto prima del cristianesimo si giudicavano normali violenze e infanticidi. Allora festeggiamo il Natale, accendiamo le luci e mettiamo al centro delle nostre case Maria, Giuseppe e il Bambinello.
In primo piano

Le gaffe di Monda affondano l’«Osservatore»

Ansa

Tra strafalcioni, ingenuità e familismi, il direttore del quotidiano della Santa Sede si è rivelato un disastro. E pare che Francesco dopo un anno lo voglia già cacciare. Ernesto Ruffini e Antonio Spadaro non riescono più a difenderlo. Mentre Andrea Tornielli si fa avanti per la successione.
In primo piano

Il sistema Bibbiano scandalizza anche il Papa

Getty

Jorge Bergoglio incontra le famiglie vittime dell'inchiesta sui presunti pedofili e diavoli della Bassa Modenese, cui furono sottratti i figli da pm e assistenti sociali negli anni Novanta. Un caso montato ad arte e che ha fatto da «modello» al recente obbrobrio.
In primo piano

Ecco i cinque inganni di Pachamama idolo anticristiano nemico dell’uomo

Getty

La divinità pagana della cultura inca del Perù sdoganata dalla Chiesa cattolica è un imbroglio religioso, politico e teologico. Mette la terra al centro del cosmo ed esclude di fatto il concetto di un Dio trascendente.
In primo piano

Gli scandali della Chiesa. Le scelte sbagliate di Francesco

Ansa

  • Jorge Bergoglio aveva assicurato ambiziose riforme, ma si è circondato di collaboratori controversi. E finora nella Santa Sede non è cambiato nulla.
  • Nel 2013 il successore di Pietro varò il Consiglio di cardinali per cambiare i dicasteri. Proprio in quel periodo Angelo Becciu trattava l'investimento in Angola e poi a Londra. E ora circolano voci su Pietro Parolin in lizza per il conclave.
  • Il vaticanista Aldo Maria Valli: «Ha avuto 7 anni per fare pulizia: non c'è riuscito perché s'è affidato a persone inadeguate».

Lo speciale contiene tre articoli.

In primo piano

I «nuovi» cattolici si sentono così buoni che stanno sempre con i nemici di Gesù

Ansa

Dalle vignette di Staino apparse su «Avvenire» ai gay affrescati in cattedrale a Terni. Più sei anticristiano, più la Chiesa ti adora.
In primo piano

Don Camillo stronca i cattodem: «Ora la Chiesa dialoghi con Salvini»

Ansa

Intervistato dal Corriere, l'ex cardinale vicario Camillo Ruini boccia il progetto di partito confessionale orientato a sinistra e assolve lo sventolio di rosari del leader leghista. Bordata anche sui preti sposati: «Il Papa dica no».