Mattarella e Napolitano lavorano all’inciucio

L'idea che Matteo Salvini diventi presidente del Consiglio non deve proprio andare giù a Giorgio Napolitano, per questo il nonno della Repubblica si sta dando un gran da fare. A Palazzo Madama, dove l'ex capo dello Stato si è accasato dopo aver mollato il Quirinale, in questi giorni molti hanno notato lo straordinario attivismo del presidente emerito, il quale per scongiurare la possibilità che il leader leghista varchi la soglia di Palazzo Chigi e occupi la poltrona più importante, le sta tentando proprio tutte. Il comunista che applaudì i carri armati a Budapest, nonostante i 93 anni, starebbe facendo uso della sua esperienza e del suo peso pur di convincere gli interlocutori della necessità di scongiurare un'alleanza fra Carroccio e 5 stelle, parlando a destra e a manca.
Marcello Sorgi (Ansa)
Marcello Sorgi prova a mettere una pezza all'editoriale in cui affermava che una giunta militare sarebbe l'alternativa possibile al governo attuale. Ma fa peggio. Sostiene che il cancro sia meglio curato del virus: eppure in Italia fa 600 morti al giorno, e non dal 2020.
Pier Carlo Padoan (Ansa)
Unicredit si lancia nell'operazione di soccorso del gruppo che per gli stress test è il peggiore tra 50 istituti europei. Con Pier Carlo Padoan al Mef lo Stato prese il controllo del Monte. E lui ora tratta per acquisire solo la parte buona di Rocca Salimbeni a prezzi di saldo.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings