Le balle di Conte sulla Gregoretti

C'è un convitato di pietra nel processo che si vuole celebrare contro Matteo Salvini per la vicenda della Gregoretti e si chiama Giuseppe Conte. Già, perché l'ex ministro dell'Interno non è accusato di aver preso tangenti o di aver compiuto un reato nel segreto di una stanza del Viminale. Il capo della Lega quando decise di tenere più di un centinaio di profughi a bordo della nave della Guardia costiera lo fece coram populo, senza nascondersi all'opinione pubblica.
Nonostante il crollo del 2020, il settore fa registrare +28% in Europa. Merito dei colossi che scommettono sull’innovazione come General Motors (35 miliardi di dollari) e Ford (30). E dell’interesse crescente di Apple
Raffaella Verga
Il documentario «La bella gioventù» sfata il mito della diaspora. «Molti ragazzi sono caparbi e cercano la felicità dove sono nati».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

A finire in ginocchio è stato Letta

L'editoriale - video
Trending Topics
Change privacy settings