La Verità - Personaggi
In primo piano

Giallini: «Dopo il Me too, non si parla più di donne»

LaPresse

«Per colpire i bastardi che allungano le mani abbiamo avvelenato i rapporti tra i sessi. Una battuta e ti accusano di molestie». Il grande attore si racconta: «Devo tutto alla maschera di un teatro che convinse Risi a vedermi. Il primo applauso? Dalle suore».
In primo piano

«Orgoglioso d’esser populista. Rimpatrieremo i clandestini e faremo la pace fiscale»

LaPresse

Il premier Giuseppe Conte: «Il fisco è iniquo. La flat tax ci sarà ma non potrà andare subito a regime». Matteo Salvini e Luigi Di Maio? «Sono molto presenti perché è una condizione che ho posto io».
In primo piano

Caterina de’ Medici, regina madre per una profezia di Nostradamus

Il negromante predisse che il marito Enrico II, re di Francia, sarebbe morto dopo dieci giorni di agonia. Non bella ma colta e astuta, tentò di imporre la pace tra cattolici e protestanti, però subì cocenti sconfitte.
In primo piano

Il ministro in smoking tra le feluche rosse

LaPresse

Imposto da Sergio Mattarella, il responsabile degli Affari esteri Enzo Moavero Milanesi sta all'esecutivo gialloblù come uno zulù sul Cervino. Suo compito è immobilizzare il governo del cambiamento nelle politiche Ue. Affidandosi ai dirigenti della passata stagione di centrosinistra.
In primo piano

«È il voto vendicativo ad avere ucciso la sinistra»

Niccolò Caranti

Alessandra Ghisleri, la sondaggista del Cav: «Politica e social? Un ibrido: Rondolino è passato da Palazzo Chigi al Grande fratello, Rocco Casalino ha fatto il contrario. Così il cerchio è chiuso».
In primo piano

Il re delle radiocronache scriveva strofe per Jannacci

LaPresse

Ex calciatore, Sandro Ciotti aveva giocato nelle giovani della Lazio: «La rivalità con la Roma è stata creata negli anni Settanta. Durante la guerra ci dividevamo le razioni militari».
In primo piano

Addio a Guido Ceronetti, uno scettico mai ostaggio della corrente

È morto a 91 anni l'intellettuale invisibile più urticante del nostro terzo millennio. Giornalista, scrittore, filosofo, traduttore di classici, drammaturgo, teatrante orgoglioso delle sue marionette, polemista instancabile e dolcemente insopportabile.
In primo piano

«La Rai omaggia Frizzi, ma lo fece andar via»

LaPresse

Reduce da un anno horribilis, Rita Dalla Chiesa ne ha per tutti: «Fabrizio fu scaricato brutalmente da Del Noce, io non fui invitata al trentennale di “Forum". Casa Pound mi attaccò sui diritti gay, mi difese Salvini. La Meloni voleva candidarmi sindaco di Roma, dissi di no».
In primo piano

Ci rifilano Cottarelli anche in tv. Mr. austerità ospite fisso da Fazio

LaPresse

Dopo i tagli agli sprechi e la premiership (mancati entrambi), l'ultima evoluzione del «super tecnico»: il circo di «Che tempo che fa». Naturalmente niente politica, solo «punti fermi in un momento di scarsa razionalità».
In primo piano

Carriera rovinata da una storiaccia che esisteva soltanto per i moralisti

Gigi Sabani fu arrestato per un falso scandalo sessuale e risarcito con 24 milioni di lire per 13 giorni di ingiusta detenzione. Ma la vicenda aprì la strada al suo declino, una sofferenza che l'ha ucciso a 54 anni