Massimo Casanova: «Al mare adesso spediamoci Conte» - La Verità
Home
In primo piano

Massimo Casanova: «Al mare adesso spediamoci Conte»


Ansa

Parla il gestore del Papeete, eurodeputato leghista e campione di preferenze al Sud: «Salvini in consolle? Basta con la politica ingessata. Noi siamo carichissimi per la campagna elettorale. Ma niente cubiste...»
In primo piano

«Il mio ironico invito a fare bambini sbanca il Web grazie alla babysitter»

L'autrice dell'inno alla vita è la fondatrice di Lilliput Emily Mignanelli,: «Si tratta di un nido sperimentale per educare sia i piccoli sia i genitori».
In primo piano

Edoardo Modenese: «Sovrappongo colori e tessuti. La mia arte si tocca con gli occhi»

Contenuto esclusivo digitale

Il cognome è di quelli impegnativi nel mondo della moda. Dire Modenese significa citare, prima di tutti, il grande Beppe, presidente onorario della Camera Nazionale della Moda, «primo ministro della moda italiana», nonché indiscusso arbiter elegantiarum con il grande merito di aver dato vita, alla fine degli anni Settanta, alle passerelle del prêt-à-porter facendo diventare Milano la capitale della moda.

In primo piano

Svetlana Aleksievic: «È caduto il Muro, ma il comunismo è vivo»

Getty

«Un giorno il fascismo si mostrerà a tutti come un'operetta al confronto di un'ideologia che penetra nel profondo nella natura umana». La scrittrice che ha ispirato la serie tv «Chernobyl» mette in guardia dal pericolo nucleare e dalla follia tecnologica.
In primo piano

Iva Zanicchi: «Non mi vogliono più al Festival di Sanremo»

Getty

«Ne ho vinti tre, poi quest'anno un “signore" ha posto il veto sul mio nome. Gli auguro lunga vita, ma ho pronti gli scarponi chiodati». Vita, opere e aneddoti dell'Aquila di Ligonchio: «Ho molto affetto per Berlusconi, però voterò Meloni. Mina? Spiaggiata sul divano».
In primo piano

«Non voterei il paracadute legale neanche se me lo chiedesse Conte»

Getty Images

Barbara Lezzi, la grillina più ostile ad Arcelor Mittal: «Da contratto l'azienda ha tutti gli strumenti per terminare le bonifiche: la tutela il codice penale. Cercano una scusa per andarsene, loro fanno sempre così».
In primo piano

Alfio Krancic: «Chiederò asilo politico alla Russia»

Instagram

Il vignettista: «Facebook e Twitter mi hanno oscurato, trovo più libertà sui “social" di Mosca. La campagna sul razzismo è un pretesto per colpire i sovranisti. La sinistra sparge odio con la copertura del grande potere».
In primo piano

Toni Iwobi: «I razzisti veri si scatenano con me»

Ansa

Il senatore leghista nato in Nigeria: «Sembra che una persona di colore non possa stare con Salvini, da quando sono a Palazzo Madama ho ricevuto insulti di ogni tipo. I più intolleranti sono coloro che si ritengono superiori».
In primo piano

Adolfo Urso: «Gli stranieri ci colonizzano. E chi governa è connivente»

Ansa

Il senatore di Fdi: «Sull'Ilva mix letale tra postcomunisti e 5 stelle fan della decrescita. Conte? Stessa parabola di Renzi: da avvocato del popolo ad avvocato dei poteri forti».
In primo piano

Laura Ravetto: «La maggioranza si spaccherà. A strappare sarà Zingaretti»

Ansa

La deputata azzurra: «Il segretario dem è come un generale senza truppe, si convincerà a portare tutti al voto. Forza Italia? S'è liberata di chi cercava visibilità ed è in recupero».