L’esecutivo resterà in piedi: ogni alternativa è peggio - La Verità
Le Firme
In primo piano

L’esecutivo resterà in piedi: ogni alternativa è peggio

Ansa

Se il primo giugno dello scorso anno Matteo Salvini non avesse accettato di fare un governo con Luigi Di Maio, lasciando la poltrona di premier al professor Giuseppe Conte, oggi a Palazzo Chigi avremmo un presidente del Consiglio nominato da Bruxelles e agli ordini della Bce, del Fondo monetario e delle principali cancellerie europee. Oppure, nella migliore delle ipotesi (o peggiore, decidete voi), avremmo una maggioranza composta dal Movimento 5 stelle e dal Pd, magari con un ministro degli Esteri di nome Matteo Renzi o, peggio, con il Bullo che con il sostegno dei grillini aspirerebbe ad avere una qualche seggiola in Europa, così da poter continuare a sentirsi uno statista di respiro internazionale.

In primo piano

I veri estremisti riuniti a Verona non sono i militanti pro family

Ansa

I relatori del Congresso mondiale vengono trattati come facinorosi da temere. Hanno campo libero invece gli esaltati arcobaleno. Che, con il supporto dell'Anpi, sfoggiano toni decisamente bellicosi.
In primo piano

Prima ci fa la morale, poi Macron vende a Xi Jinping 300 Airbus

Ansa

  • Il memorandum sulla Via della seta riduce l'influenza degli Usa e ci permette di smarcarci dai vincoli europei, che rendono la ripresa impossibile. Ma per assecondare Donald Trump il governo vara lo scudo sul 5G: si applicherà anche alle forniture di beni e servizi.
  • «Senza la fiducia del Vaticano niente Via della seta». Antonio Spadaro, direttore della «Civiltà Cattolica», rivendica il ruolo della Chiesa. Giuseppe Conte: «Seguo il dialogo fra Pechino e Santa sede» .
  • Nuovi accordi con Parigi Pechino compra 300 Airbus. Oggi pure Angela Merkel e Jean-Claude Juncker all'incontro fra Emmanuel Macron e il leader del Dragone.

Lo speciale comprende tre articoli.

In primo piano

Killer della moschea, avere il manifesto è reato

In manette l'uomo che ha condiviso il video della strage sui social / Ansa

Il manifesto del terrorista che ha massacrato 49 musulmani in moschea deve essere cancellato dalla Rete: previsti fino a 14 anni di carcere per chi lo condivide. Per il governo non si tratta di vietare l'espressione di opinioni. Ma c'è chi teme l'effetto contrario.
In primo piano

In fiera l’imam insegna a picchiare le donne

Ansa

Nel cuore di Milano un evento promosso dalla ong Islamic relief. Tra i relatori Jasem Al Mutawa, mediatore familiare che spiega come educare mogli e figli agitando dei bastoni pesanti. Ci saranno anche un sostenitore della guerra santa e un teologo oltranzista.
In primo piano

Salviamo quei bimbi rapiti di nuovo per fare pubblicità allo ius soli

Ansa

Rami e Adam sono ancora prigionieri, stavolta di chi guida l'informazione. L'obiettivo è farli diventare gli eroi del pensiero unico. Ma il padre dell'egiziano svela l'inganno: «Sono stati i giornalisti a strumentalizzarci».
In primo piano

Zingaretti è suonato: «Siamo noi l’alternativa a Salvini»

Ansa

L'erede di Matteo Renzi fa il gradasso dopo il flop. Il capo leghista: «L'esecutivo dura, in due stiamo meglio». Esulta Giorgia Meloni: «Cresciamo».