Alfonso Piscitelli
In primo piano

In dieci anni esploso l’uso di antidepressivi

A soffrire del male di vivere sono 2,8 milioni di italiani. In Toscana il picco di psicofarmaci: 60 persone ogni 1.000 assumono una dose giornaliera. Dal 2006 al 2016, come mostrano i dati forniti dal ministero, il consumo di pillole è aumentato del 32,5%.
In primo piano

L’avvocato incassa la prima vittoria: immigrati problema di tutta l’Ue

LaPresse

  • Sull'accordo dei 28 c'è il segno dell'Italia e del premier Giuseppe Conte: «Azioni condivise per i salvataggi e nessuna accoglienza forzata. Non siamo più soli». Rimbalzate le pretese della Germania e la trappola francese sui «primi approdi».
  • Nel documento finale si sottolinea come le navi delle Ong «debbano rispettare le leggi senza ostacolare la guardia costiera libica». E ieri il ministro Danilo Toninelli ha vietato l'attracco alla Open Arms.
  • La cancelliera Angela Merkel torna a casa con il sì di Madrid e Atene a riprendersi i richiedenti asilo scappati in Germania. Così scongiura lo strappo dell'alleato Horst Seehofer. Che infatti si intesta la vittoria.

Lo speciale contiene tre articoli

In primo piano

Attivisti indagati e ricchi «engagé». Chi c’è dietro le navi dei tedeschi

  • I fondatori di Lifeline sono finiti sotto inchiesta in patria per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Ma nel Mediterraneo circolano anche i vascelli dell'imprenditore Harald Höppner e della famiglia Buschheuer.
  • Il ministro dell'Interno Matteo Salvini rifiuta l'ingresso a due imbarcazioni germaniche cariche di migranti che battono bandiera olandese. Un'associazione lo attacca via Twitter: «Fascista». Poi finge di scusarsi. Anche Danilo Toninelli dei 5 stelle sostiene la linea dura.
  • Tv 2000, canale dei vescovi, trasmette una serie tv da dieci puntate realizzate in collaborazione con gli attivisti pro migranti.

Lo speciale contiene tre articoli

In primo piano

Il problema non è l’Italia, ma la fine del Qe

LaPresse

  • La Banca centrale europea chiuderà i rubinetti. Il 14 giugno in Lettonia il consiglio direttivo deciderà le tempistiche per fermare il bazooka di Mario Draghi. Non c'entrano né governo né populismo, è il cambio di strategia sui tassi a mandare in fibrillazione le Borse.
  • Il premier sa che al vertice che si apre domani in Canada avrà gli occhi puntati addosso. La strategia è chiara: l'Italia sarà autorevole e anche ai tavoli europei non si presenterà più con il cappello in mano.
  • Durante un question time al Bundestag, la cancelliera si è mostrata disponibile a sedersi al tavolo con Roma «nel rispetto delle regole su cui si regge l'Unione».
  • La proposta gialloblù per il disgelo è stata subito fermata dal gran capo dell'Alleanza atlantica, che insiste sulle sanzioni. Tanto a pagarne il prezzo sono le imprese italiane.

Lo speciale contiene quattro articoli

In primo piano

Attenti, stanno arrivando i robot immigrati

LaPresse

Tito Boeri apre il Festival dell'economia dedicato al tema della cancellazione di posti di lavoro a causa dell'automazione. Mentre i luminari italiani fanno sfoggio d'ottimismo, lo studioso di Oxford Richard Baldwin lancia una inquietante proposta.
In primo piano

Per il lavoro prima i migranti, poi gli italiani

LaPresse

  • Un sussidiario tesse l'elogio di chi porta le sue aziende all'estero: «Pagano poco i lavoratori? Sempre meglio che niente» E persino le invasioni barbariche vengono rivalutate come banali spostamenti di uomini in cerca di una vita migliore.
  • Il tribunale di Torino condanna la municipalizzata di Genova per il verde pubblico Dovrà ammettere gli extracomunitari. L'assessore: «Tutelare i cittadini è reato?».

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

La scuola sconfitta: studenti pagati per avere buoni voti e comportarsi bene

  • Un istituto di Arezzo lancia l'idea: premi in denaro per chi si distingue. Ma così si perde il senso profondo dell'istituzione.
  • È grazie alla capacità dei docenti di spiegare e coinvolgere se i ragazzi ottengono ottimi risultati in classe. Eppure, anche se bravi, continuano a ricevere buste paga anemiche.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

La scuola dell’Unar che formerà i professionisti dell’immigrazione

LaPresse

L'ente gestito dalla presidenza del Consiglio propone una serie di corsi estivi rivolti a laureati, studenti e operatori delle Ong. Pagando 450 euro si impara a far entrare i profughi nel mercato del lavoro italiano.