Battiston ricorrerà per tornare all’Asi. È il suo piano B se non va in Europa - La Verità
Home
In primo piano

Battiston ricorrerà per tornare all’Asi. È il suo piano B se non va in Europa

Ansa

Il Tar ha certificato la bontà della sua rimozione dall'Agenzia spaziale, lui rilancia al Consiglio di Stato. Mentre è in lista col Partito democratico.
In primo piano

La tregua sui dazi spinge Wall Street. Vola il settore dei semiconduttori

Il rinvio delle sanzioni contro la Cina esalta i titoli hi tech, ma anche le catene della grande distribuzione, l'abbigliamento e i giocattoli. I rendimenti possono arrivare a tre cifre. Più sicuri gli Etf legati al Nasdaq.
In primo piano

È guerra tra i democratici per la conquista del South Carolina. E intanto Trump gongola

Contenuto esclusivo digitale

Kamala Harris (Ansa)

Non solo Iowa e New Hampshire. Un altro Stato tradizionalmente fondamentale nel processo elettorale delle primarie (sia repubblicane che democratiche) risulta il South Carolina. E questo per una serie di ragioni. Innanzitutto perché si tratta generalmente del primo territorio meridionale in cui si tengono votazioni. In seconda istanza, perché è il primo Stato realmente popoloso in cui hanno luogo delle primarie.

In primo piano

Trump scatenato: dazi alla Ue e basta ius soli

Ansa

Il presidente americano: «Stiamo pensando di mettere fine alla cittadinanza come diritto di nascita». Poi disdice il viaggio ufficiale in Danimarca dopo il no per la Groenlandia. Vuole sganciare Vladimir Putin dall'orbita cinese. E riminaccia sovrattasse sulle auto tedesche.
In primo piano

Finanza e imprese anti Cassandre. Stavolta le elezioni non fanno paura

Ansa

  • Nel suo ultimo report Goldman Sachs scommette sul voto e non intravede scenari apocalittici per l'Italia. Un esecutivo leghista viene visto senza cataclismi, specie al Nord. E le sigle aziendali non tifano ribaltone.
  • La fine dell'esperienza gialloblù non spaventa Piazza Affari, in rialzo dell'1,77%. Continua a scendere il differenziale Btp/Bund: 3 punti in meno in soli due giorni.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Rinnegate le parole di Casaleggio sr: «Piuttosto che stare con i dem esco»

Ansa

In un'intervista a Gianluigi Nuzzi nel 2013, il fondatore diceva: «Ipotesi impraticabile». Oggi il figlio sarebbe pronto a benedire l'unione pur di non perdere Palazzo Chigi.
In primo piano

I sondaggi che allontanano le urne. La Lega vola, i grillini verso il crollo

Ansa

La responsabilità di aver aperto la crisi non pesa sui consensi di Matteo Salvini, valutati ancora tra il 36 e il 38%. Con Fdi e Fi sarebbe maggioranza schiacciante. Voto da evitare per i pentastellati in caduta libera.
In primo piano

Un Conte decaduto si offre al Pd

Ansa

L'avvocato del popolo scorda di aver governato con il Carroccio e attacca a testa bassa il vicepremier. Poi sfodera un discorso da insediamento: sogna di fare il bis con l'appoggio della sinistra.

In primo piano

Conte al Quirinale, via alle consultazioni. Quelle giallorosse avanzano da giorni

Ansa

Sergio Mattarella accetta con riserva le dimissioni. Da oggi pomeriggio (ore 16) la processione dal presidente. Possibile incarico a Roberto Fico.
In primo piano

Il premier chiude con gli insulti: «Salvini inefficace e senza coraggio»

Ansa

Il presidente del Consiglio strizza l'occhio ai democratici e picchia durissimo sul ministro dell'Interno: «È opportunista e non rispetta le regole». Dopo un anno di governo assieme, è una capriola da fenomeno.
In primo piano

Ultima offerta Lega. Ma l’obiettivo è votare

Ansa

Il leader al M5s: «Per taglio dei parlamentari e finanziaria, ci siamo. Dopodiché si vada alle urne» (e ritira la mozione di sfiducia). L'alternativa è l'inciucio: «Volete governare con Renzi, la Boschi e Lotti? Tanti auguri». A Giuseppe Conte: «Mi ha offeso, come Saviano».